ITA
ENG
Parlamento Italiano
Fu eletto al Parlamento nel 1863 - 1865 - 1867

Città di Lucca

[24..06.2010] | Lucca

Dapprima insediamento ligure e quindi etrusco, nel 180 a.C. Lucca divenne una colonia romana. A seguito della caduta dell'Impero Romano, la città fu conquistata dai Goti e nel corso del VI secolo divenne la capitale del Ducato longobardo di Tuscia. Al caduta di quest'ultimo, divenne sede del Marchesato di Toscana.

Lucca Nel 1119 Lucca si costituì come libero comune, per poi trasformarsi in una Podesteria, in cui il potere era retto dai rappresentanti della nuova classe dei mercanti, che stava cominciando a svilupparsi in quel periodo. Accanto all`industria della seta, si sviluppò anche un`intensa attività bancaria, grazie alla quale Lucca divenne un importante centro economico a livello europeo.

Nello stesso periodo, essendo attraversata dalla via Francigena, Lucca divenne una tappa fondamentale del pellegrinaggio che portava i cristiani dell`Europa settentrionale a Roma.

Coinvolta nelle guerre tra Pisa e Firenze e nella lotta tra Guelfi e Ghibellini, e dominata per qualche tempo da Uguccione della Faggiuola, da Castruccio Castracani e dalla famiglia Guinigi, Lucca divenne una repubblica nel 1430 e mantenne la propria indipendenza fino al 1799.

Nel 1805 Napoleone, su richiesta del senato di Lucca, costituì il Principato di Lucca e Piombino, assegnandolo alla sorella Elisa e al marito di lei, Felice Baciocchi.

Con il Congresso di Vienna e la Restaurazione fu creato il Ducato di Lucca, attribuito ai Borboni di Parma. A Maria Luisa di Borbone succedette il figlio, Carlo Ludovico (1824), che regnò fino al 1847, quando il ducato entrò a far parte del Granducato di Toscana.

Nel 1860 Lucca e il Granducato di Toscana furono annessi al Regno d`Italia.

Contatti

Segreteria: Tel: 039 0583495551